ALLA RICERCA DEGLI ARSENALI DI DISTRUZIONE DI MASSA!

Le informazioni d’intelligence non lasciano dubbi: l’Iraq di Saddam Hussein dispone di ingenti arsenali di armi di distruzione di massa. Il mondo occidentale si muove e, con l’approvazione delle Nazioni Unite, il 20 marzo invade il Paese tra il Tigri e l’Eufrate. Anni di bombardamenti, città rase al suolo, morti con cifre a sei zeri ma delle armi nessuna traccia.

Al netto della macabra esecuzione del tiranno Saddam Hussein, rimane una nazione allo sbando, facile preda in seguito delle bande dell’ISIS. Per usare un concetto di moda in questi ultimi anni: una fake costata davvero molto: allo stato iraqeno in termini di morti e devastazioni, al mondo occidentale in termine d’immagine!

1 commento su “ALLA RICERCA DEGLI ARSENALI DI DISTRUZIONE DI MASSA!”

Lascia un commento